Trasformare la vita di un bambino si può

La Fondazione Semper Altius promuove percorsi di formazione integrale per trasformare in meglio la vita di intere famiglie

Il significato della parola “trasformare” è: «Ridurre in forma diversa dalla primitiva, far mutare di figura e di aspetto, di struttura e di funzione. […] può riferirsi a mutamenti di qualsiasi genere, provocati dall’opera della natura, dall’intervento dell’uomo, da fatto d’ordine soprannaturale»[1]. La Fondazione Semper Altius ONLUS ha scelto di usare la parola “trasformare” per rendere evidente il cambiamento che intende portare nella vita delle persone che vivono una situazione di disagio e difficoltà.

Altius può dare a un bambino che nasce in una baracca senza pavimento e con le pareti di cartone l’opportunità di trasformare la propria vita, cioè di andare oltre la condizione di povertà in cui è nato. La trasformazione operata nella sua vita lo renderà capace di apportare benefici anche alla famiglia e alla comunità da cui proviene.

Altius cerca di garantire un’autentica trasformazione attraverso progetti di formazione integrale. Agli aiuti economici e materiali (adozioni a distanza, contributi alla costruzione di edifici scolastici) Altius affianca un’offerta formativa di alto livello (Scuole e Centri “Mano Amiga”).

Formazione umana (virtù, valori umani); assistenza medica; educazione sanitaria; progetti di reinserimento sociale. Tutti i progetti di Altius si avvalgono del contributo, spesso volontario, di professionisti che mettono a disposizione tempo ed energie ma soprattutto la propria competenza per offrire ai bambini e alle famiglie un servizio di alta qualità anche a livello medico e organizzativo.

Dal 2003, anno di nascita della Fondazione Semper Altius internazionale, oltre 1000 volontari hanno collaborato alle “Brigadas Mano Amiga, alle missioni in Africa, ai “programmi di salute Mobile Altius”.